Tradizione gastronomica

ragusano1920x1080

La provincia di Ragusa, è riconosciuta, oltre che per i tesori storico-artistici e naturali, anche per i numerosi prodotti tipici della tradizione enogastronomica siciliana.

Custode di sapori odori e colori da secoli, ha ottenuto il primato siciliano dell’Unione europea per le specialità agroalimentari d’eccellenza, oltre a dare origine ad alcuni dei 46 presidi Slow Food presenti in Sicilia: l’Asino ragusano, il Fagiolo cosaruciaru di Scicli, la Fava cottoia di Modica e il Sesamo di Ispica.

Tra i prodotti tipici troviamo il miele, il caciocavallo DOP ragusano di latte vaccino, il pregiato cioccolato di Modica, i pomodori di Pachino.

Le Impanate e le Scaccie, foglie di pasta di farina, farcite con spinaci o ricotta o broccoli o pomodori o melanzane, gli Affumicaparrini, i Nucatoli, biscotti tipici preparati con fichi secchi, frutta candita, miele, mandorle, noci, cannella, sono solamente alcune delle tante specialità della cucina ragusana.

Fiore all’occhiello di questa provincia è il rinomatissimo ristoranteDuomo” premiato con due stelle e presente nella guida Michelin fra i primi dieci d’Italia. Altro marchio d’eccellenza è stato conferito all’antica pasticceria Di Pasquale da Gambero Rosso. Anche in ambito enologico il territorio si distingue per la produzione del Cerasuolo di Vittoria, dell’Ambrato Comiso e dell’Albanello.

Comments are closed.